UniCredit tiene a galla Piazza Affari

UniCredit tiene a galla Piazza Affari

In un contesto europeo generalmente debole, a permettere a Piazza Affari di chiudere la seduta sopra la parità è stata la performance di UniCredit, salita del 10,82% dopo la presentazione del nuovo piano.

Nel documento gli utili al 2024 sono visti a oltre 4,5 miliardi di euro (>3,3 miliardi attesi per quest’anno) mentre il fatturato, dagli oltre 16 miliardi del 2021, è stimato in aumento sopra quota 17 miliardi.Anche grazie al buon andamento del comparto delle aziende di pubblica utilità (+1,91% di A2A, +0,88% di Hera mentre l’accoppiata formata da Terna ed Enel ha rispettivamente segnato un +0,62 ed un +0,01 per cento), il Ftse Mib ha chiuso la giornata con un +0,24% a 26.817,38 punti.Tra le performance peggiori troviamo Telecom Italia (-3,46%) ed il terzetto formato da Tenaris (-2%), Saipem (-2,17%) ed Eni (-1%). A spingere al ribasso il comparto oil è stato l’andamento del petrolio (-0,82% a 75,2 dollari), tornato a scendere dopo quattro sedute di guadagni. Le indicazioni contenute in un report di Kepler Cheuvreux, che ha portato la valutazione da “hold” a “reduce”, hanno penalizzato Ferrari (-0,85%). Sul mercato dei titoli di Stato, lo spread non ha fatto registrare variazioni di rilievo a 134,6 punti base (0,998% per il Btp a 10 anni e -0,348% del Bund). (in collaborazione con money.it).


Source link

UniCredit tiene a galla Piazza Affari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
error: Content is protected !!