Borsa Milano chiude piatta, Nexi in evidenza

Borsa Milano chiude piatta, Nexi in evidenza

Seduta all’insegna della cautela per le borse del Vecchio continente nel giorno della valutazione dell’Agenzia europea per i farmaci del vaccino sviluppato da AstraZeneca. L’EMA ha rilevato un collegamento tra la somministrazione del vaccino del gruppo anglo-svedese e casi “molto rari” di trombosi. Si tratta di conseguenze, ha rilevato il Comitato per la sicurezza dell’EMA, che dovrebbero essere elencate come effetti collaterali molto rari.

A Piazza Affari la performance migliore del paniere delle blue chip, che si è fermato a 24.740,73 punti (-0,08%), è stata registrata dalle azioni Nexi (+3,52%) nel giorno della discussione in Senato del cashback di Stato. Giornata positiva anche per Leonardo (+1,09%) e Atlantia (+0,54%). A spingere quest’ultima è stata la notizia dell’interessamento del gruppo spagnolo ACS per Autostrade per l’Italia. “Stiamo analizzando Aspi e qualsiasi movimento sarebbe in accordo con il Governo italiano”, ha precisato Florentino Perez, presidente di ACS (e anche della squadra di calcio del Real Madrid). “Ci siederemo con i nostri partner italiani in Abertis e studieremo la possibilità di formare un grande gruppo autostradale europeo”. Sul completo, perfetta parità di UniEuro: iliad Italia ha acquistato il 12% del capitale, diventando così il primo azionista della società.Tra i titoli del risparmio gestito incrementi dell’1,54, dello 0,94 e dello 0,59 per cento per il terzetto formato da Azimut, FinecoBank e Banca Generali. Tra i bancari, UniCredit ha perso mezzo punto percentuale (-0,52%) ed Intesa Sanpaolo (-0,11%) non ha fatto registrare variazioni di rilievo. Segni meno per Moncler (-2,64%) e Campari (-0,74%). Dal fronte titoli di Stato, questa mattina il Tesoro ha messo sul mercato due Btp a 7 e 50 anni in modalità “dual tranche”: nel caso del primo la domanda si è attestata a 66 miliardi di euro, su 7 miliardi emessi, e lo spread è stato ridotto dai 12 iniziali a 9 punti base mentre per il titolo a 50 anni, collocato per 5 miliardi, le richieste hanno superato i 64 miliardi di euro e lo spread è stato fissato a 47 punti base (da 50) sul titolo con scadenza gennaio 2051. Ed a proposito di spread, il differenziale Italia-Germania oggi si è confermato a 101 punti base. (in collaborazione con money.it).


Source link

Borsa Milano chiude piatta, Nexi in evidenza
Scroll to top
error: Content is protected !!